Home Page » I Servizi » Scuola » Servizi scolastici » Refezione scolastica
Refezione scolastica

A seguito dell’introduzione del nuovo sistema di pagamento Pagopa, obbligatorio per legge, la corresponsione di quanto dovuto per la fruizione dei vari servizi scolastici, dovrà avvenire entro il giorno 15 del mese successivo (post-pagato) accedendo a:

ISTANZE ON LINE - SERVIZI SCOLASTICI - PAGAMENTO SERVIZI SCOLASTICI e utilizzando lo SPID del genitore che ha effettuato l’iscrizione al servizio, sarà possibile:

- stampare il bollettino, da pagare presso gli esercizi che accettano i pagamenti Pagopa (per es. ricevitorie)

- pagare direttamente on line. In questo caso, per poter procedere al pagamento in un’unica soluzione, è necessario che il genitore che lo esegue sia lo stesso che ha effettuato l’iscrizione a tutti i servizi richiesti. In caso contrario, contattare l’ufficio scuola, sig.ra Antonella Castoldi - tel. 0371 405034 / e-mail castoldi@comune.lodivecchio.lo.it, per procedere all’eventuale modifica.

- mediante il servizio Home Banking della propria banca, inserendo il codice IUV indicato sul bollettino di pagamento.

Ogni pagamento comporta, per legge, l’addebito di una commissione che varia a seconda del canale scelto.

Si precisa che attualmente è possibile effettuare i pagamenti solo per la refezione scolastica. Verrà comunicato in seguito l’attivazione dei pagamenti per gli altri servizi scolastici

 

https://servizionline.hypersic.net/cmslodivecchio/servizionline.aspx?S=1000

 

DIETE

 Modulo diete speciali 

La documentazione per la richiesta di adozioni di diete speciali, per allergie e/o intolleranze alimentari, malattie metaboliche o per motivazioni etico-religiose, dovrà essere inoltrata tempestivamente, possibilmente prima dell'inizio del servizio, per consentire la predisposizione dell'apposita tabella speciale.
Si ricorda che la richiesta dovrà essere segnalata allegando all'apposito modulo il relativo certificato medico e dovrà essere consegnata all'ufficio Istruzione e non alla scuola.
La medesima documentazione dovrà essere prodotta anche in caso di dieta temporanea o di sospensione di dieta in essere.

Modulo dieta blanda
La dieta blanda è rivolta a coloro che soffrono di malesseri transitori quali acetone, gastriti, enteriti in via di risoluzione, episodi di vomito o stati post-influenzali e di convalescenza che richiedono un periodo di cautela nell'alimentazione.
Se durante l'anno scolastico si dovessero verificare tali condizioni dovrà essere consegnato all'insegnante, per il conseguente tempestivo inoltro al centro cottura mediante l'incaricato comunale, l'apposito modulo.